Home / Follow the Blue

Follow the Blue: a sostegno della Ricerca sui tumori maschili 

Follow the Blue è un’iniziativa della Fondazione IEO-MONZINO nata per sensibilizzare sull’importanza della prevenzione e per sostenere la Ricerca dello IEO sui tumori maschili.

Il Progetto da sostenere

Programma di prevenzione per tumore prostatico in pazienti a rischio di mutazioni germinali

Il tumore alla prostata è tra i tumori più diffusi nella popolazione maschile. I fattori di rischio che concorrono all’insorgenza della malattia sono sia ambientali che genetici. Tra questi, l’età, la storia familiare e le alterazioni genetiche sono ben definiti. Si stima infatti che circa il 10% di tutti i tumori della prostata sono ereditari e i pazienti sono portatori di mutazioni germinali, di alcuni geni, come BRCA 1/2, coinvolti nel riparo del DNA, che sono associate ad un aumentato rischio di sviluppare il tumore in giovane età. L’obiettivo dei medici e ricercatori IEO è mettere a punto un programma di “screening genetico” strutturato nel tempo, per individuare tra i soggetti più a rischio (soggetti sani con familiarità), i portatori di mutazione genetica, per offrire loro percorsi personalizzati di prevenzione e sensibilizzazione sul tumore prostatico, sull’importanza della prevenzione.

Come partecipare: diventa Follower del Blu

Il tumore alla prostata è tra i tumori più diffusi nella popolazione maschile, con Follow the Blue vogliamo sensibilizzare gli uomini sull’importanza della prevenzione e sostenere la Ricerca dello IEO. Insieme possiamo fare la differenza per tanti pazienti e per le loro famiglie. Aiutaci a diffondere il nostro messaggio e segui il Blu! 

 

 

 

 

Le voci della Ricerca

Prof. Ottavio De Cobelli 

Direttore Programma Urologia e Trattamento mininvasivo della Prostata e Direttore Divisione di Chirurgia Urologica IEO

La prevenzione del tumore della prostata oggi è importante: se si fa prevenzione si può guarire! Se hai familiarità per il tumore prostatico il rischio di ammalarti è elevato e i test genetici aiutano a monitorizzarti e a curarti in tempo!

Dott. Franco Nolè 

Direttore Divisione di Oncologia Medica Urogenitale e Cervico Facciale IEO

Il tumore della prostata incide molto sul vissuto di un uomo e l’uomo di solito è meno incline alla prevenzione. Non basta però la fortuna per prevenire il tumore della prostata, ci vuole un po’ di impegno, poche regole, uno stile di vita sano ed equilibrato e in caso di familiarità positiva, visite di controllo che tengono conto anche dei fattori di rischio della persona. Se diagnosticato precocemente il tumore della prostata si può guarire!